RESTIAMO UMANI della shoah e d'altro


In occasione della GIORNATA DELLA MEMORIA,
la compagnia del Gomitolo di Nembro (Bg)
presenta la rappresentazione teatrale

"RESTIAMO UMANI della Shoah e d'altro"

Con:
Enzo Sciamè
Sara Carrara
Emanuela Cortinovis
Sara Pesce
Fabio Salvi
Luana Varalta

Chitarre e voci:
Elena Santini
Fabio Valoti

Ricerca immagini:
Rita Gherardi


L'articolo

In occasione della giornata della memoria, la compagnia del Gomitolo di Nembro, al Teatro L’idea di Sambuca di Sicilia  sabato 25 Gennaio alle ore 20,30 presenta "RESTIAMO UMANI DELLA SHOAH E D'ALTRO", con Enzo Sciamè, Sara Carrara, Emanuela Cortinovis, Sara Pesce, Luana Varalta. Chitarre e voci: Elena Santini, Fabio Valoti, ricerca immagini: Rita Gherardi.


Le lettere di Louise Jacobsen, giovane deportata, sono lo spunto  da cui è partito i gruppo teatrale per costruire il loro lavoro; fanno da filo conduttore per l’intera durata dello spettacolo  e avvicinano alla figura di questa giovanissima ebrea, la cui vita, sino a poco tempo prima tranquilla e “normale”,  inizia ad essere dapprima condizionata  e poi totalmente sconvolta, da ciò che sta per accadere.


Alle lettere, che mettono in luce soprattutto l’ingenuità e lo spaesamento di chi ancora non capisce la gravità dei fatti, fanno da contrappunto testi poetici che evocano invece con forza la drammaticità e l’orrore dell’Olocausto.


Seguono letture di testimonianze e di riflessioni che collegano il passato  e il presente, li mischiano e li confondono: è un gioco di rimando, un invito a riflettere anche sulla storia più recente per capire che il seme di “quella” violenza non è estirpato, che il passato può ritornare anche oggi  se non si vigila perché non accada.


Alla fine un messaggio di speranza: l’uomo, ciascuno di noi, può riscattare l’intera umanità da tanta infamia, se sceglie la via  della giustizia e della pace. Alle letture si alterneranno interventi musicali, mentre le immagini arricchiscono e completano l’intero percorso.


Le immagini